X

E-Mail: simet@simet-torino.it • Phone: +39 011 4531138 • Fax: +39 011 455 84 34

Lancia Fulvia un’intramontabile icona di stile

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, media: 3,33 di 5)
Loading...

lancia fulviaChi ha vissuto negli anni ʼ60-ʼ70 non avrà certo dimenticato l’elegante sobrietà della Lancia Fulvia. Con le sue linee classiche ed al contempo innovative ha conquistato il cuore di grandi e piccini sin dal 1963, anno in cui è stata inserita in listino in vista della sostituzione dell’ormai obsoleta Appia III serie.

Prodotta dal nuovo stabilimento piemontese di Chivasso, la Fulvia era dotata di una meccanica sofisticata e all'avanguardia rispetto al periodo storico di produzione. Combinava sapientemente la tradizione dei motori a 4 cilindri a V stretta (12 gradi) con il telaio monoscocca e la trazione anteriore. Una sua peculiarità era poi la calandra trapezoidale inserita fra due coppie di fanali.

lancia fulvia restauro sverniciatura scocche auto restauro sverniciatura scocche auto restauro auto restauro Il comfort e la qualità nella realizzazione delle componenti meccaniche e delle finiture le garantirono un discreto successo nonostante non fosse molto aereodinamica e fosse costosa. I prezzi per una Fulvia berlina nel 1970 potevano arrivare fino a 1.695.000 lire, una bella cifra se raffrontata con la paga di un operaio, che all’epoca si aggirava intorno a 123.000 lire al mese. Questo non fu un deterrente per la “Baby Flavia”, era infatti soprannominata così per la ripresa di alcune caratteristiche della sorella maggiore per età e misure… Alla prima versione ne seguirono altre volte ad aumentarne la potenza e a migliorarne l’estetica. Già nel 1964 infatti venne lanciata la Fulvia 2C che, grazie all’alimentazione con due carburatori a doppio corpo orizzontali, portava i cavalli da 58 a 71 e la velocità massima a 145 km/h. Molte Fulvia 1C vennero convertite e per questo ancora oggi si possono vedere molte vetture 2C con le caratteristiche della 1C.

Indimenticabile poi la versione coupé, dalle linee morbide e accattivanti, capace di conquistare un pubblico molto vasto e di far brillare gli occhi a tutti i giovani dell’epoca. Amatissima, questa versione verrà prodotta fino al 1976 superando persino le vendite della Fulvia berlina.

Come già avvenuto per la Appia, la Flavia e la Flaminia, la Lancia diede l’incarico, per la realizzazione della versione Sport, ad  Elio Zagato – il quale, a sua volta, si avvalse dell’estro stilistico di Ettore Spada. Questo talento, misto a creatività, permise di creare una scocca con maggiore aerodinamica, quindi più veloce; ma la delicatezza della monoscocca non permise l’utilizzo nei rally. Ai rally verrà invece destinata la Lancia Coupé HF che regalerà continue soddisfazioni alla casa automobilistica, tanto da farle conquistare il Campionato Internazionale Costruttori nel 1972 (che prenderà poi il nome attuale di Campionato del Mondo di Rally).

Quando si parla di Fulvia coupé versione HF (High Fidelity) bisogna dire che queste versioni nacquero soprattutto per il grande impegno di Cesare Fiorio che, con un piccolo staff di uomini e poche risorse è riuscito a dar vita all "Squadra Corse HF Lancia".

Nelle competizioni ha ottenuto risultati sorprendenti, infatti, anche la dirigenza Lancia dell'Ing. Fessia, che da sempre non vedeva di buon occhio la partecipazione della Lancia nelle competizioni, si dovette ricredere! La prima vittoria internazionale fu al Tour de Corse (1967) con il giovane Sandro Munari, ed a questa seguirono molte vittorie e, proprio grazie a queste, Fulvia coupé divenne una delle auto di serie più vittoriose e desiderate dai giovani non solo italiani.

La Fulvia infatti, nonostante siano passati decenni dalla sua immissione sul mercato, non ha mai smesso di affascinare… ancora oggi infatti sono numerosi i raduni che la vedono protagonista ed è apparsa in moltissimi film e fiction (per citare solo alcuni dei più recenti: “Questo piccolo grande amore” del 2009, “Vallanzasca, gli angeli del male” del 2010 ed anche nella popolarissima fiction “I Cesaroni”).  Insomma, un mito intramontabile che continua a brillare di luce propria e che nel 2003 è tornato a vivere in una splendida concept car, degna erede, seppur solo in qualità di prototipo, dei 140000 esemplari che l’hanno preceduta.

lancia fulvia restauro sverniciatura scocche auto restauro sverniciatura scocche auto restauro auto restauro

Ora non vi resta che tirar fuori la vostra Fulvia dal garage e fare un gesto d’amore. Affidate la vostra macchina all’esperienza ed alla professionalità di Simet e rimarrete entusiasti della cura che le riserveremo e di come tornerà a risplendere. Alcuni si limitano a pulire l’apparenza, noi siamo in grado di pulire l’anima.

lancia fulvia restauro sverniciatura scocche auto restauro sverniciatura scocche auto restauro auto restauro

Scocca Lancia in Arrivo

lancia fulvia restauro sverniciatura scocche auto restauro sverniciatura scocche auto restauro auto restauro

Scocca Lancia in Arrivo

lancia fulvia restauro sverniciatura scocche auto restauro sverniciatura scocche auto restauro auto restauro

Scocca Lancia Lavorata

Contattaci e raccontaci la tua storia, insieme realizzeremo un progetto personalizzato per effettuare una pulizia completa delle scocche della tua Fulvia e per soddisfare ogni tua esigenza.